LA VALUTAZIONE DI QUADRI E OPERE D’ARTE

La figura dell’estimatore d’arte, quella figura in grado stabilire la paternità di un’opera e di valutare il valore di dipinti e oggetti d’arte, ha radici molto antiche.

Nell’Ottocento un contributo fondamentale a questa pratica fu dato da Bernard Berenson.

Di origini Lituane Berenson è nei musei degli Stati Uniti dove studia e si avvicina alla pittura antica e in particolare agli artisti italiani, approfondendo le sue ricerche attraverso diversi viaggi in Europa e diventando presto consulente per i più importanti musei americani.

Il suo metodo, elaborato da quello di un altro illustre studioso che fu Giovanni Morelli, mette in primo piano lo studio diretto delle opere, sostenendo che il riconoscimento degli elementi che contraddistinguono l’opera di un’artista debba avvenire attraverso lo studio di alcuni particolari che inevitabilmente si ripetono se eseguiti dalla stessa mano.

quotazione opere

Il lavoro del conoscitore in questo senso consiste nel decifrare la “calligrafia” con cui un artista esegue alcuni dettagli di un’opera, come può essere l’esecuzione di volto, di una mano o di un panneggio.

Proprio per questo motivo questa pratica non si può esercitare solamente sui libri o nelle biblioteche, ma è fondamentale mantenere in costante allenamento il contatto visivo con le opere.

In Italia questo metodo fu portato avanti e sostenuto con grande efficacia da Federico Zeri, il cui contributo alla valorizzazione del patrimonio culturale ha portato alla riorganizzazione degli studi e alla corretta attribuzione di numerosissime opere.

Un buon estimatore d’arte quindi, che sia antiquario o gallerista, deve sapere esaminare e distinguere sia gli aspetti stilistici sia la materia con cui l’opera è realizzata ed attraverso la sintesi di questi elementi saperne giudicare l’autenticità.

Il passo successivo dopo aver determinato l’epoca o l’autore di un dipinto è quello di saperne valutare il suo valore attraverso i parametri di mercato che possono variare a seconda dell’opera che si sta prendendo in esame.

Il valore e la quotazione di quadri, sculture e oggetti d’arte varia a seconde di quelle che possono essere le possibiltà di vendita del mercante che ne sta gestendo la vendita.

Per questo motivo la scelta di una figura con competenze specifiche risulta di fondamentale importanza.

 

La nostra galleria d’arte a Milano opera nel settore dell’antiquariato e dell’arte moderna e fornisce quotidianamente valutazioni di quadri e oggetti d’arte di proprietà privata.

Acquistiamo direttamente dipinti, sculture e oggetti di antiquariato e forniamo assistenza alla vendita per coloro che desiderino vendere un’opera.

Per qualsiasi informazione e’ possibile contattarci al 3337186688 o all’indirizzo info@alessandrobiffanti.com

Comments are closed.